L' ETHIOPIAN PULSES, OILSEEDS and SPICES PROCESSORS EXPORTERS ASSOCIATION (EPOSPEA)- l'associazione etiope dei produttori ed esportatori di legumi, semi oleosi e spezie - in collaborazione con il Ministero per il Commercio d'Etiopia. continua...

La Camera di Commercio di Addis Abeba e le Associazioni settoriali è lieta di presentare i seguenti eventi che si terranno presso l'Addis Ababa Exhibition Center. continua...

Oportunità

Agricoltura

L'agricoltura rappresenta un settore cruciale per l'economia del Paese in quanto offre lavoro all'80 % della popolazione ed è un'importante risorsa di materie prime per l'industria. Dotata di aree agro-ecologiche e di risorse diversificate, l'Etiopia coltiva vari tipi di cereali, fibre, semi oleosi, caffè, te, frutta e ortaggi. E' stato stimato che il potenziale di terreno irrigabile equivale a 10 milioni di ettari. L'Etiopia ha il più alto numero di capi di bestiame in tutto il continente africano. Anche le risorse provenienti dalla pesca e dal settore forestale sono di tutto rispetto.

Vi sono considerevoli opportunità per gli investitori privati nella produzione e trasformazione delle materie prime agricole sopra indicate. Le seguenti aree, in particolare, sono state identificate e considerate più rilevanti.

Colture alimentari

Le colture alimentari comprendono il Teff, il frumento, il mais, i fagioli, i piselli, le lenticchie, i semi di soia, i ceci, ecc. Grandi opportunità, dunque, esistono per la produzione e la trasformazione di queste colture alimentari. Alcuni legumi possono anche essere prodotti e lavorati per l' esportazione. Le oleaginose, come la colza, i semi di lino, le arachidi, il girasole, i semi di niger e di cotone, rappresentano valide risorse per la produzione di olio commestibile. Alcuni semi oleosi, come il sesamo, sono colture di importazione e di esportazione. Le condizioni agro-climatiche del Paese favoriscono la coltivazione del cocco per la produzione e la lavorazione di olio di palma. Inoltre, l'Etiopia ha un enorme potenziale per la produzione del mais e l'industria d esso associato.

Caffè e te

Il caffè rappresenta un vero e proprio dono dell'Etiopia al mondo. Il Paese è il principale produttore di caffè Arabica di tutta l'Africa. Il Caffè resta il più importante raccolto commerciale.

Anche il te offre grandi potenzialità per la produzione, la trasformazione e l'esportazione. Il tè Etiopico e di eccellente qualità. Le favorevoli condizioni agro-climatiche del paese offrono ottime opportunità per la produzione e la lavorazione sia per l'esportazione che per il consumo interno.

Cotone

il cotone offre notevoli opportunità per l'esportazione. Parte dell' attuale domanda da parte dell'industria tessile del Paese è soddisfatta dalla produzione interna, sebbene sia ancora necessario importare tale prodotto.

Orticoltura

Le condizioni agro-climatiche dell'Etiopia rendono il Paese particolarmente adatto alla produzione di una vasta gamma di frutta e verdura, compresi: agrumi, banane, mango, papaia, avocado, guava, uva, cavolfiori, cavoli, okra, pomodori, sedano, cetrioli, cipolle, asparagi, angurie, carote, fagiolini verdi e fiori recisi. L' esportazione di fiori recisi e ortaggi rappresenta un settore economico in rapida crescita. in generale l'agricoltura offre un grande potenziale per gli investimenti privati.

Bestiame

Il bestiame rappresenta una vasta risorsa e include 35 milioni di bovini, 11,4 milioni di ovini e 9,6 milioni di caprini. Le opportunità di investimento sono potenzialmente attraenti per le moderne tecniche di allevamento, di produzione e trasformazione delle carni, del latte e delle uova.

Opportunità di investimento considerevoli sono legate all'allevamento di struzzi, coccodrilli e zibetti.

Pesca

L'allevamento di pesce d'acqua dolce in laghi artificiali e la sua lavorazione rappresenta un'altra importante risorsa del Paese. Attualmente viene sfruttato solo il 10% del suo potenziale annuo che potrebbe attestarsi intorno alle 30,000-40,000 tonnellate.

Foreste e Apicoltura

Si stima che le 58 aree di foreste naturali coprano 2,5 milioni di ettari sfruttabili per la produzione di legname da costruzione, pasta di legno, legno per fiammiferi e legna da ardere. Anche la produzione di gomma naturale offre interessanti opportunità per gli investimenti privati.

Con circa 3,3 milioni di alveari, l'Etiopia è il principale produttore ed esportatore di miele e cera d'api dell' Africa. Questo offre ottime prospettive per gli investimenti privati operanti nel settore.

Industria manifatturiera

l'Industria manifatturiera, ancora in una fase iniziale di sviluppo, rappresenta attualmente circa il 7% del PIL e offre il 5,3% dei posti di lavoro. Nel settore sono coinvolti circa 145 stabilimenti di proprietà statale e 643 privati di varie dimensioni. Queste industrie sono principalmente impegnate nella produzione di prodotti alimentari e bevande, prodotti a base di tabacco, prodotti tessili, articoli di abbigliamento, pellame e cuoio, calzature, borse e valige, produzione del legno e prodotti in legno, fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche, produzione di prodotti chimici, produzione di prodotti minerali non metallici, produzione di ferro e acciaio, produzione di prodotti in metallo, assemblaggio di veicoli a motore, di rimorchi e semirimorchi. Grandi opportunità di investimento sono offerte anche dai settori alimentare e delle bevande, del cuoio, dell' elettronica, dei materiali da costruzione e lavorazione di minerali non metalliferi. Queste opportunità di investimento includono:

1.Generi alimentari e bevande

Lavorazione e conservazione di prodotti a base di carne; produzione e trasformazione dei prodotti caseari; trasformazione dello zucchero, produzione di birra, vino e bevande analcoliche, imbottigliamento di acqua minerale, ecc .

2.Tessile

Filatura, tessitura e finissaggio di tessuti e produzione di indumenti.

3.Vetro e ceramica

Ceramica per la tavola e per uso sanitario, lastre di vetro e contenitori.

4.Prodotti conciari e di pelletteria

Concia fino alla finitura; fabbricazione di valige, borse, oggetti di pelletteria e selleria, prodotti calzaturieri.

5.Sostanze e prodotti chimici

Prodotti chimici da materie prime locali, compresi i granuli di PVC a partire da alcol etilico, formaldeide da metanolo, soda caustica e sostanze chimiche a base di cloro, di carbonio nero, carbone attivo; precipitato di carbonato di calcio e inchiostro per penne a sfera.

6.Farmaci e prodotti farmaceutici

Prodotti farmaceutici, medicinali, prodotti chimici e naturali in forma di compresse, capsule, sciroppi e iniettabili.

7.Carta e prodotti

Paste da materie prime locali, carta e prodotti di carta.

8.Materiali da Costruzione

Cemento, calce, gesso, marmo, granito, pietra calcarea, ceramica, tegole, lamiere ondulate, tubi e raccordi.

9.Prodotti elettrici ed elettronici

Fabbricazione di macchine per ufficio, contabilità e informatica; fabbricazione di motori elettrici, generatori, trasformatori, condensatori, resistenze, accessori integrati, circuiti stampati, fabbricazione di apparecchi radio, televisori, videoregistratori, stampanti, unità floppy disco, di comunicazione e di altre apparecchiature e elettrodomestici da esportazione.

10.Metallurgia

Produzione di ferro e acciaio, funzionamento degli altiforni e convertitori siderurgici, mulini per la laminazione e la finitura, riciclaggio dei rifiuti e rottami di metallo. Lavorazione di metalli non ferrosi, lavorazioni meccaniche, trattamenti termici.

11.Prodotti strutturali

Fabbricazione di elementi da costruzione in metallo, serbatoi e generatori di vapore.

12.Macchine e Attrezzature

Assemblaggio e fabbricazione di macchine e attrezzature agricole, industriali, da trasporto e di macchinari per l'industria mineraria e relative parti di ricambio, macchine da costruzione, attrezzi e accessori, prodotti vari per l'illuminazione, componenti e parti di ricambio.

Risorse Minerarie

L'Etiopia offre eccellenti opportunità nel settore minerario. Secondo il Ministero delle risorse minerarie e dell'energia, le cinture di roccia basaltica in Etiopia avrebbero un elevato potenziale per la mineralizzazione dell'oro più che in qualsiasi altra parte del mondo, e sono già stati individuati depositi in oro per più di 500 tonnellate durante esplorazioni governative. Ci si aspetta che ulteriori riserve auree possano essere individuate in almeno sette regioni del paese. Oltre all' oro, l'Etiopia è un paese che ospita buoni giacimenti di tantalio, platino, nichel, cloruro di potassio e carbonato di sodio. Tra i minerali da costruzione e industriali si elencano: il marmo, il granito, il calcare, la creta, il gesso, il gemma, i minerali di ferro, il carbone, il rame, la silice, la diatomite, la bentonite, ecc. Per quanto riguarda le risorse energetiche fossili, vi sono notevoli opportunità per il petrolio e i gas naturali individuati in quattro grandi bacini sedimentari, vale a dire l'Ogaden, la Gambella, il Nilo Azzurro Meridionale e la Rift Valley.

Turismo

Turisti e scrittori che hanno visitato l' Etiopia si chiedo come mai il potenziale turistico sia ancora così poco sfruttato. Il settore turistico in Etiopia sta crescendo lentamente ma costantemente.

Il paese ha molto da offrire ai visitatori con i suoi paesaggi simili a quelli del Kenya e della Tanzania, e i suoi siti storici monumentali simili a quelli dell'Egitto.

Gli altopiani d'Etiopia sorprendono per il loro paesaggio e l'abbondante vita selvatica che li popola. La Rift Valley africana è popolata infatti da fauna selvatica variegata e da numerose specie di uccelli, ed è qui che si riversa un notevole volume di traffico turistico. La magnifica Issat Tis Falls sul Nilo Azzurro (Abay), la fauna endemica sulle Montagne Semien, la Grotta di Sof Omar nel sud-est, sono solo alcuni dei siti naturali di principale interesse. Le chiese scavate nella roccia a Lalibela, gli antichi edifici di Yeha e gli obelischi di Axum, i palazzi medievali di Gondar e i monasteri sul Lago Tana, Debre Damo e Debre Libanos sono i principali siti archeologici.

Attrazione

Dato il suo patrimonio culturale unico, i suoi magnifici paesaggi, il clima piacevole, la ricchezza di flora e fauna, gli importanti siti archeologici, la cordialità e l'ospitalità della sua gente e la recente crescita del flusso turistico, l'Etiopia ha un potenziale che la pone tra le principali destinazioni turistiche dell' Africa. Le infrastrutture turistiche, ancora carenti, devono essere potenziate per poter meglio far fronte alla crescente domanda. Ci sono, dunque, grandi opportunità per gli investimenti privati inerenti alle strutture ricettive.

Infrastrutture

Il governo etiope è consapevole che le infrastrutture, come i trasporti (stradale, ferroviario e aereo), le telecomunicazioni e i servizi postali, l'erogazione di energia elettrica e di acqua, devono ancora essere ampiamente potenziate per poter soddisfare la domanda degli investitori. Il governo etiope sta, pertanto, incentivando e promuovendo programmi di sviluppo delle infrastrutture con particolare attenzione ai settori dell'energia elettrica, delle telecomunicazioni e della rete stradale. Inoltre, sta ampliando le possibilità di partecipazione del settore privato al settore delle infrastrutture di servizio alle imprese.

Il governo prevede di assegnare il 40% dei lavori di manutenzione stradale a privati e aumentarne il livello del 100% in 10 anni. Nel settore energetico è previsto un piano per aumentare la produzione elettrica da 327MW a 863MW dal 2008/09.

In considerazione degli enormi investimenti necessari per sviluppare le telecomunicazioni e l'importanza dell' Information Communication Technology (ICT) per lo sviluppo economico, il governo sta esaminando varie opzioni praticabili a breve-medio termine. Le diverse alternative considerate includono il reperimento di un partner strategico per il funzionamento e lo sviluppo di infrastrutture inerenti al settore delle telecomunicazioni.

Servizi

Esistono reali opportunità di investimento nei seguenti servizi:

  1. Esportazione di vari prodotti, promozione sul mercato, miglioramento della qualità e confezionamento
  2. Costruzioni, contratti di locazione e di costruzione dei macchinari, nonché di sviluppo immobiliare
  3. Servizi sociali, come sanità, istruzione e impianti sportivi
  4. I potenziali investitori possono identificare altri progetti in questi settori.


Nei primi mesi del 1995 il governo etiope ha avviato la privatizzazione delle imprese statali. Di conseguenza, è stata istituita l'Ethiopian Privatization Agency (EPA) per l'attuazione del programma di privatizzazione da iniziarsi nel corso dello stesso anno. L'EPA ha ricevuto l'incarico dal governo di privatizzare 113 imprese statali operanti nei seguenti settori: costruzioni, agricoltura, agroindustria, strutture ricettive, trasporti, commercio, e minerali.